giovedì 24 luglio 2014

Garnier - Clean+ - Nourishing Cleansing Oil

Preparando la valigia per il mio "espatrio" (vedi post precedente), ho dovuto fare delle scelte drastiche relative ai prodotti che mi sarei portata.
Come struccante ho deciso di portare una minimini boccettina dello struccante occhi delicato dell'Auchan, che stavo usando in Italia poco prima di partire.
Il mio discorso è stato: "vuoi che non abbiano struccanti a camionate e di mille tipologie diverse in Canada? Perché occupare spazio prezioso in valigia?"
Vi anticipo che riporterò questa frase mooolte volte nei prossimi post.
Mi sbagliavo ovviamente. Si certo che ci sono struccanti, ma quelli buoni qui costano parecchio: si possono trovare i vari Lancome, Clinique e blablabla. Ma il problema è trovare BUONI struccanti a prezzi accessibili. Come in Italia insomma.
Le alternative "a portata di porafoglio" qui a Montréal, per quanto ho potuto sperimentare sinora, sono delle ciofechine pazzesche, proprio come questo olio della Garnier.

La confezione è dotata di pompetta per dosare il prodotto: non male, la quantità di prodotto che fuoriesce è giusta, ma il contenitore perde olio. Ho provato diverse volte a pulire per bene la plastica della confezione e la pompetta, ma il mattino seguente, impugnando il flacone, mi ritrovo sempre la mano sporca d'olio.

La profumazione è gradevole, mi piace molto. Non è un odore pungente né nauseante. Lo trovo particolamente adatto per uno struccante, perché a mio avviso è l'odore che ci portiamo a nanna ogni sera!

Il potere struccante di questo prodotto è indubbiamente molto elevato, essendo un olio. Ma una volta applicato lascia la pelle estremamente grassa (NB: la pelle del mio viso è molto secca). La sensazione è quella di spalmarsi in faccia una sostanza grassa che si aggrappa alla pelle sino ad un eventuale lavaggio. Ed io (mea culpa) non sempre mi lavo il viso prima di andare a letto, dopo essermi struccata.
Ma non solo. Se usato per struccare gli occhi, l'olio penetra e forma una patina fastidiosa, che sparisce dopo vari minuti. Ho sempre sentito la necessità di lavare gli occhi subito dopo l'uso.

Sto usando quest'olio per struccare la pelle sotto le ciglia inferiori, in cui in genere rimane sempre la rigazza nera da panda. Verso una piccolissima goccia su un cotton fioc e pulisco l'area: vi assicuro che il risultato è apprezzabile, strucca perfettamente.

Ma sconsiglio l'acquisto di questo prodotto come struccante, in quanto troppo grasso anche per le pelli più secche.

Con quale prodotto l'avrò sostituito quindi? Vi anticipo che si tratta di un prodotto Nivea... alla prossima review per scoprire qual è!

1 commento: